Che festa sia

Natale in arrivo e qualche strappo alla regola sono un combo irrinunciabile, lo sappiamo già, quindi prepariamoci per tempo con un controllo che escluda la presenza di carie e con un’igiene alla poltrona che elimini la placca e protegga i tuoi denti con i trattamenti al fluoro.

Zuccheri e bevande alcoliche, pasti più abbondanti e un po’ di pigrizia vacanziera alla sola idea di spazzolare i denti più volte al dì, possono favorire depositi di cibo e conseguenti ristagni di batteri. Ma attenzione, una carie alo stadio iniziale non individuata per tempo può manifestarsi all’improvviso in tutta la sua complicazione senza preannunciarsi. Gestire un’emergenza ultimamente, in clima Covid, deve fare i conti con le agende dei dentisti e i loro appuntamenti attentamente distanziati, e con i pronto soccorso impegnati in urgenze di altro tipo. Insomma una bella corsa a ostacoli per un mal di denti.
Per questi e altri motivi la prevenzione, ora più che mai, è il nostro asso nella manica per non dover correre ai ripari quando non si può. Una visita dal dentista effettuata in tutta sicurezza e con le misure antipandemiche di pretriage e triage richiede poco tempo e ci risparmia imprevisti e brutte sorprese.

Controlla il tuo sorriso, coccolalo sotto le feste, e allora sì, che festa sia!